lunedì 30 gennaio 2017

Il gioco
















Questa è una scena da un libro che stiamo leggendo, Children of the New Forest. Moo (8anni) ha preso circa un ora, magari due, a sistemare i giocattoli per riflettere come vivono i quattro fratelli e sorelle nel Bosco Nuovo in Inglaterra nel 1600's, insieme con un forestiere che gli ha salvato la vita. I dettagli sono tanti e difficile di nominare e spiegare tutti, ma esempi sono i piccoli libri che ha fatto per leggere, tutte le camere delle casetta con arredamento, la stalla della mucca e il suo vitellino, il bosco intorno, e il villaggio a distanza. Ha scritto piccole targhette per spiegare tutto. Poi, ha fatto biglietti per noi che volevamo visitare la sua mostra, e un libretto per ciascuno per disegnare un ricordo...

Nella mattina dopo che avevamo finito di leggere, mi ha chiesto se poteva avere del tempo da sola in cameretta per preparare una scena così... ho esitato... non è facile nel nostro appartamento piccolo di dividere li spazi; e in più, le piccole vogliono tanto star vicino alla loro sorella che crea sempre i giochi deliziosi e coinvolgente. Ma ho detto di si, e ho provato di tenerle lontano. Alla fine non è stato molto difficile perché Bean si è addormentato sul divano con la febbre.

Quando riesco facilitare momenti lunghi in qui Moo lavora da sola, momenti che ho iniziato di pensare come momenti "protetti," le vedo diversa. Intendo non che lei sia diversa, ma proprio che ho una visione diversa io. La cura con qui lavora, l'intensità con cui crea, mi colpisce, mi stringe il cuore. Non mi sento in colpa che questi momenti protetti non sono più frequente, sono giusti come sono, e ce tantissimo positivo sul stare insieme con le sue sorelle, e con amici, e fuori nella comunità. Ma è qui nel silenzio e concentrazione che si elabora sulle esperienze avuto o studiato, e qui che si costruisce la persona che è, che si diventa.

venerdì 27 gennaio 2017

Tutti al bosco!

L'influenza ha visitato la casa nostra settimana scorsa, e siamo uscite solo per le nostre camminate mattinate al inizio della settimana. Di solito visitiamo un piccolo muro di blocchi in cemento che le bambine chiamano "the jumping rocks," e siamo fuori magari un mezz'oretta.













Dove siete andati voi questa settimana?

mercoledì 25 gennaio 2017

corsivo : risorsi

Quando ho deciso di insegnare il corsivo alla seconda figlia di 5 anni, mi sono reso conto della paucità di esempi che abbiamo intorno a noi. Io scrivo in corsivo, e scrivo tanto, ma era più o meno l'unico esempio di corsivo in casa nostra!

Ho cercato un libro abecedario in corsivo, e non trovando neanche uno, abbiamo iniziato il progetto su cui stiamo ancora lavorando.

E poi ho iniziato a cercare i libri stampati in corsivo. Ecco uno dei nostri preferiti, che l'abbiamo regalato al quinto compleanno:







venerdì 20 gennaio 2017

Tutti al bosco!



Ce l'ho fatto!



Ho deciso di prendere in prestito la macchina dei suoceri una volta alla settimana per uscire a un posto meno di 20 minuti di casa.



Ho creato una rotazione di circa 4 posti che conosciamo già, incluso il nostro parco del paese, dove siamo andate settimana scorsa.



Arrivare a messo un po'... non nego il fatto che ci sono stati delle lacrime...



ma poi abbiamo passato due ore camminando, giocando...



facendo merenda del "hot chocolate" e le solite mele...



e ha valuto tutta la pena.



Non volevano andare via, nonostante il freddo (tra 0° e 2°)!








Dove siete andati voi questa settimana?



mercoledì 18 gennaio 2017

venerdì 13 gennaio 2017

Tutti al bosco!



Non so se è un ritmo stagionale per me, di perdere in autunno l'energia necessaria per le nostre uscite nel bosco, e poi ritrovarla intorno a Natale. Sono almeno tre anni che è stato così, magari di più ma non mi sono accorta.



Queste uscite mi chiedono davvero tanto energia, e anche se la mia anima è più gioiosa dopo, il mio corpo è spento, sul orlo di crollare ogni volta quando siamo tornati a casa. A volte anche prima di tornare :) Sono da sola a sentirmi così?



Abbiamo smesso la riflessione nei quaderni, sia durante la gita, sia dopo che siamo tornate a casa (ho provato tutte e due modi). Mi basta per ora che usciamo, che stiamo fuori, nel freddo, nel sole, nella nebbia, nel vento. Ho qualche cose per provare, per cercare un nuovo ritmo che ci potrebbe andare bene quest'inverno e primavera.

Vi faccio sapere!

E dove siete andati voi questa settimana?

mercoledì 11 gennaio 2017

lunedì 9 gennaio 2017

le feste



Spero che le vostre feste sono state belle! Nonostante le malattie, siamo riuscite a festeggiare un po'.



Durante l'avvento abbiamo lavorato tutte per preparare dei regali...



e anche i ravioli per il pranzo del Natale con i nonni e altri parenti...



e anche un presepio nuovo (le bimbe hanno portato via il mio bello presepio di legno per giocare in cameretta!) . . .



e tanti pomeriggi passati così!
Poi è arrivato il giorno tanto atteso, e l'abbiamo goduto, prima a casa nostra, poi in chiesa, e poi con parenti.








Il giorno dopo è arrivata l'influenza... :(
Pero, ci siamo rilassati, e c'erano le gita ogni tanto.



Vi auguro tutti un buon anno nuovo!



mercoledì 4 gennaio 2017

corsivo: s









risorsi:
questo progetto artistico
questo alfabeto
questo font
questo progetto delle insegnanti Monica Battini e Angela Loschi